FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Oneri deducibili e Detraibili

Schermature solari e chiusure oscuranti: documentazione necessaria ENEA

13 Marzo 2019 in Rassegna Stampa
Fonte: Enea

Nella dichiarazione dei redditi è agevolabile l'acquisto e la posa in opera di schermature solari e /o chiusure tecniche mobili oscuranti montati in modo solidale all'involucro edilizio o ai suoi componenti e installati all'interno, all'esterno o integrati alla superficie finestrata. In particolare è possibile detrarre il 50% delle spese totali sostenute dal 1.1.2018 al 31.12.2018, per un massimo di 60.000 € per unità immobiliare. Per quanto riguarda le categorie di edifici, è sufficiente che alla data della richiesta di detrazione, siano “esistenti” ossia accatastati o con richiesta di accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi. Possono accedere alla detrazione tutti i contribuenti che:

  • sostengono le spese di riqualificazione energetica;
  • posseggono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio;

Si ricorda che i contribuenti, possono, in alternativa alle detrazioni, optare per la cessione del credito.

In base a quanto pubblicato sul sito dell'ENEA, i requisiti tecnici specifici dell'intervento sono i seguenti:

  • è agevolabile l’installazione di sistemi di schermatura di cui all’Allegato M(*) al D.Lgs 311 del 29/12/2006;
  • devono essere applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili e smontabili dall’utente;
  • devono essere a protezione di una superficie vetrata;
  • possono essere installate all’interno, all’esterno o integrate alla superficie vetrata;
  • devono essere mobili;
  • devono essere schermature “tecniche”;
  • le chiusure oscuranti possono essere in combinazioni con vetrate o autonome (aggettanti);
  • per le chiusure oscuranti sono ammessi tutti gli orientamenti;
  • per le schermature solari vengono escluse quelle con orientamento NORD.
  • devono possedere una marcatura CE,se prevista;
  • devono rispettare le leggi e normative nazionali e locali in tema di sicurezza e di efficienza energetica; 

Per quanto riguarda le spese ammissibili alla detrazione fiscale queste sono:

  • fornitura e posa in opera di sistemi di schermatura solare e/o chiusure tecniche oscuranti;
  • eventuale smontaggio e dismissione di analoghi sistemi preesistenti;
  • opere provvisionali e accessorie;
  • spese per le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi nonché della documentazione tecnica necessaria.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
DOCUMENTAZIONE DA TRASMETTERE ALL’ENEA:
“Scheda descrittiva dell'intervento”, da trasmettere esclusivamente attraverso l’apposito sito web relativo all’anno in cui sono terminati i lavori (per il 2018: http://finanziaria2018.enea.it), entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, come da collaudo delle opere
DOCUMENTAZIONE DA CONSERVARE DAL CLIENTE:

Di tipo tecnico:
– certificazione del fornitore (o produttore o assemblatore) che attesti il rispetto dei requisiti tecnici di cui sopra;

 

 

di tipo amministrativo:

  • fatture relative alle spese sostenute;
  • ricevuta del bonifico bancario o postale, che rechi chiaramente come causale il riferimento alla legge finanziaria 2007, il numero e la data della fattura, i dati del richiedente la detrazione e i dati del beneficiario del bonifico;
  • ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID), che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa.
  E inoltre:

  • originale della documentazione inviata all’ENEA, debitamente firmata;
  • schede tecniche dei componenti e/o certificazione del fornitore.

 

I commenti sono chiusi